Chirurgia estrattiva


5-chirurgiaCHIRURGIA ESTRATTIVA

Estrazioni di elementi dentari, di residui radicolari, di denti inclusi o semi-inclusi nel' osso.

E' tutta la classica chirurgia, eseguita con strumentazione d' avanguardia, come il piezo surgery, ci facilitano le operazioni estrattive, con minor traumatismo osseo e quindi con enormi benefici da parte del paziente ,dato il decorso post operatorio meno fastidioso.

Generalmente più le estrazioni sono atrumatiche, e più la guarigione e' rapida e indolore,con minor disagio da parte del paziente
Lo Studio Dentistico Diemmeci e' dotato di attrezzature all'avanguardia e minimamente invasive, come il piezo-surgery, strumento fondamentale per lavorare con la massima sicurezza e non ledere strutture anatomiche adiacenti.

Essa coinvolge spesso i denti del giudizio (detti anche terzi molari), che erompono in genere tra i 17 e i 21 anni e crescono alle volte in posizione scorretta o in assenza di spazio, causando dolore, infiammazione e pressione anomala su altri denti già erotti.

Anche i canini, che crescono tra i 7 e gli 11 anni, possono restare inclusi nell'osso.

Si impone quindi una diagnosi il più precoce possibile, in maniera da poter scegliere la soluzione terapeutica più adatta e conservativa, utilizzando un'adeguata tecnica ortodontico-chirurgica.
Esistono, purtroppo, casi in cui, nonostante le moderne tecniche a disposizione, alcuni denti devono essere estratti a causa di:

- Posizione sfavorevole (denti del giudizio)

- Fratture verticali

- Carie molto profonde, che compromettono le radici profondamente

- Gravi forme di parodontopatia (denti che si muovono)

In questi casi e' necessario procedere all'estrazione dentaria, che possono precedere l'esecuzione di implianti endo-ossei oppure semplicemente l'applicazione di ponti fissi o protesi mobili.

Tutto ciò dovrebbe essere programmato per tempo, con un piano di trattamento adeguato.
 
 
 
Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.